.
Annunci online

cheremone
gaze at the moon until I lose my senses

NEW!!! 

Pet Shop Boys together Mylène Farmer oui mais... non Glee Cast teenage dream Lady Gaga born this way Subsonica il diluvio The Wanted gold forever The Sound Of Arrows nova Eric Saade popular Lady Gaga judas Depeche Mode personal jesus (the stargate mix) Example changed the way you kiss me

 
 

Locations of visitors to this page

c i n q u e l i b r i
Georges Simenon maigret e il ladro indolente Charles Baudelaire saggi sulla letteratura Georges Buby e Michelle Perrot storia delle donne - l'ottocento Guido Gozzano
i colloqui Achille Campanile manuale di conversazione

c i n q u e c a n z o n i
Bananarama careless whisper Manic Street Preachers hazelton avenue Eddy Grant
 I don't wanna dance Groove Armda tuning in Pussycat Dolls whatcha think about that

d v d
dexter season 3 queer as folk season 3 family ties season 3 the simpsons season 13 friday the 13th jason x south park season 2 lie to me season 2 kyle xy season 4 star trek the motion picture hung season 1 glee season 1 earth: final conflict season 2 lost season 6 fringe season 2 24 season 8 coupling season 1 gregor jordan the informers nip/tuck season 6 misfits season 1 v season 1 true blood season 2 curb your enthusiasm season 2 californication season 3 the big bang theory season 1 skins season 5 dynasty season 1 lazzaretti/santolini domani torno a casa pier paolo pasolini salò seinfeld season 1 woody allen incontrerai l'uomo dei tuoi sogni spartacus season 1 the walking dead season 1 bones season 1 faenza/macelloni silvio forever

canzoni che dicono qualcosa
001 / The Smiths
panic
002 / Fiamma Fumana bella ciao 003 / Depeche Mode personal jesus 004 / New Order true faith 005 / The Cure killing an arab  006 / Johnny Cash san quentin 007 / Edith Piaf non, je ne regrette rien 008 / The Clash london calling 009 / Shirley Bassey climb ev'ry mountain 010 / Dusty Springfield I close my eyes and count to ten 011 / Blondie atomic 012 / human league don't you want me 013 / Pet Shop Boys integral 014 / Joy Division love will tear us apart 015 / The Pogues & Kirsty McColl fairytale of new york 016 / Saez jeune et con 017 / Soft Cell say hello wave goodbye

12 ottobre 2010
musica
in exploitation's name

Dopo tre dischi (il debutto, Rio e Seven and the ragged tiger) letteralmente capaci di definire un'epoca, i Duran Duran si persero un po' per strada, per riapparire, nell'autunno del 1986, ridotti a tre (Simon, Nick e John), sulle note, fastidiosette, di "no-no-notorious", il primo singolo dell'omonimo album, ora elegantemente ripubblicato (con lati b, remix d'epoca, brani dal vivo e un dvd del tour '87-'88).

Notorious
, purtroppo, è un album iper-prodotto, plasticoso e poco convincente, inizio di un periodo non facile per il gruppo ma capace comunque di mettere insieme Skin trade, che resta un gioiello. Il resto, vale più come documentario che altro.
19 dicembre 2009
musica
there was a time

La carriera di Samantha Fox è stata oggettivamente curiosa; divenuta nota per le tette al vento sui tabloid inglesi, ha prontamente avuto un contratto discografico (era il 1986) ed ha debuttato con un brano non esattamente di ottimo gusto, Touch me (I want your body) per poi fare uno dei primi album che ho comprato da piccolo (giuro).

Per il suo secondo album si affidò in parte a Stock, Aitken & Waterman, che in venti minuti le scrissero Nothing's gonna stop me now, un classico:

Trovò anche il tempo di inventare l'hip hop (Naughty girls è p e r f e t t a, peccato che il video sia un filino kitsch) e di fare un terzo album (con cui inventò la musica house, ma non venne capita).

Le cose poi si fecero un po' più complicate (un paio di dischi minori, una fase da fondamentalista cristiana, la serena accettazione della propria omosessualità), ma ora c'è un definitivo Greatest hits, con allegato cd di remix e rarità (tra cui la sua versione di Too late to say goodbye di Jason Donovan!) e, scopro qui, un imminente duetto con Sabrina Salerno (!!!) in una cover di Call me dei Blondie.


Al mondo ci sono cose più strane, ma devono essere poche.


27 novembre 2009
musica
futuro, oggi.

Premesso che se non avete idea di chi siano i Kraftwerk c'è su dvd un documentario che lo spiega benissimo, inserendo la loro storia nel più ampio contesto della Germania degli anni '70, mi è arrivato il maestoso The Catalogue, il box set che raccoglie (rimasterizzati) i loro otto album, da Autobahn del 1974 a Tour de france del 2003 (compreso Techno pop, il primo album 'da grandi' che comprai, nel lontano 1986 – e che, pare, abbia proprio inventato il sintagma 'techno pop'). Il tutto è da feticisti, ma questi restano dei geni – e questo era, ed è, il suono del futuro:

sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte