.
Annunci online

cheremone
gaze at the moon until I lose my senses

NEW!!! 

Pet Shop Boys together Mylène Farmer oui mais... non Glee Cast teenage dream Lady Gaga born this way Subsonica il diluvio The Wanted gold forever The Sound Of Arrows nova Eric Saade popular Lady Gaga judas Depeche Mode personal jesus (the stargate mix) Example changed the way you kiss me

 
 

Locations of visitors to this page

c i n q u e l i b r i
Georges Simenon maigret e il ladro indolente Charles Baudelaire saggi sulla letteratura Georges Buby e Michelle Perrot storia delle donne - l'ottocento Guido Gozzano
i colloqui Achille Campanile manuale di conversazione

c i n q u e c a n z o n i
Bananarama careless whisper Manic Street Preachers hazelton avenue Eddy Grant
 I don't wanna dance Groove Armda tuning in Pussycat Dolls whatcha think about that

d v d
dexter season 3 queer as folk season 3 family ties season 3 the simpsons season 13 friday the 13th jason x south park season 2 lie to me season 2 kyle xy season 4 star trek the motion picture hung season 1 glee season 1 earth: final conflict season 2 lost season 6 fringe season 2 24 season 8 coupling season 1 gregor jordan the informers nip/tuck season 6 misfits season 1 v season 1 true blood season 2 curb your enthusiasm season 2 californication season 3 the big bang theory season 1 skins season 5 dynasty season 1 lazzaretti/santolini domani torno a casa pier paolo pasolini salò seinfeld season 1 woody allen incontrerai l'uomo dei tuoi sogni spartacus season 1 the walking dead season 1 bones season 1 faenza/macelloni silvio forever

canzoni che dicono qualcosa
001 / The Smiths
panic
002 / Fiamma Fumana bella ciao 003 / Depeche Mode personal jesus 004 / New Order true faith 005 / The Cure killing an arab  006 / Johnny Cash san quentin 007 / Edith Piaf non, je ne regrette rien 008 / The Clash london calling 009 / Shirley Bassey climb ev'ry mountain 010 / Dusty Springfield I close my eyes and count to ten 011 / Blondie atomic 012 / human league don't you want me 013 / Pet Shop Boys integral 014 / Joy Division love will tear us apart 015 / The Pogues & Kirsty McColl fairytale of new york 016 / Saez jeune et con 017 / Soft Cell say hello wave goodbye

28 maggio 2011
musica
mis canciones son de la revolución

E finalmente, dopo ben quattro singoli, è arrivato Born this way, l'album di Lady Gaga.

Il primo singolo, Born this way, è obiettivamente un capolavoro, e talmente controverso che l'altra sera ad American Idol hanno evitato di cantare la strofa "no matter gay, straight or bi / lesbian, transgendered life / I'm on the right track baby / I was born to survive" (thanks, middle America); Judas è spudoratamente un rifacimento di Bad romance ma ha ugualmente innervosito i fondamentalisti cattolici (pontifex è un sito le cui farneticazioni mi mettono, non so perché, di buon umore per quanto sono allucinanti), che forse non hanno mai notato che il cristianesimo abbia una dimensione corporale che sarebbe teologicamente interessante recuperare; su Hair non c'è molto da dire; The edge of glory è, letteralmente, spettacolare.

Il resto del disco non è da meno. Al momento la mia favorita è Americano, che si apre con una citazione di Mambo italiano (e già solo questo la eleva di dieci spanne dal resto) e che è meglio di tutta la carriera di Jennifer Lopez. E pure Government hooker non è male.
10 maggio 2011
musica
eurovision 2011 - 1
Rieccoci qua, dopo un anno. La cosa è a Dusseldorf, quella di stasera è la prima semifinale, giovedì la seconda semifinale (con la mia favorita, la Svezia) e sabato il tutto finisce (qui qualche anticipazione). Fino ad ora sono profondamente offeso dalla Russia (performance vocale quasi imbarazzante), sorpreso (positivamente dalla Svizzera) ed infastidito da Malta, che non ha mandato Fabrizio Faniello ma un bieco imitatore di Fabrizio Faniello.

Discorso a parte merita San Marino, ora alla sua seconda partecipazione (la prima volta fu una catastrofe; a cantare è una fanciulla bolognese di origine eritrea, Senit, con una voce non male, la canzone (in inglese, eh) è però indecisa tra l'essere una ballata o cosa e sembra uscita nel 1984. Peccato.

Dopo il grande successo internazionale di Inna, quasi tutti i paesi del blocco sovietico hanno optato per cose del genere (vedi l'Armenia - la Serbia va sul retro), e la Croazia in particolare ha una tizia bionda alta due metri il cui vestito prende fuoco (due volte!) per rivelare sotto un altro vestito. E c'è un tizio in scena col cappello da mago. Che sembra il Mauro Repetto dei tempi migliori. Segue un sestesso islandese. Sembrano tutti tedeschi. Questi non passano, eh.

Mi sono distratto un attimo per la preparazione delle schede dei libri da adottare per il Collegio Docenti e ora c'è il Portogallo, con sei tizi sul palco che cantano una cosa che sembra un inno rivoluzionario degli anni '70 e slogan tipo "the struggle is joy." Uhm. Orecchiabile. Pare poi che la Lituania abbia una canzone in francese, C'est ma vie, ma poi si capisce che una ballatona in inglese che non stonerebbe in un musical.

L'Azerbaijan (!) spende ogni anno tipo metà del suo PIL per vincere e non vince mai. Quest'anno hanno puntato sul duetto romantico e rischiano per lo meno di piazzarsi nei primi dieci.

La Grecia non delude mai ed anche quest'anno si fa notare, anche se all'inizio pare un rap (!) poi diventa altro, con reminescenze di O' sole mio. Poi c'è di nuovo il rap. Poi ancora Caruso, che pare Ricky Martin. Qualcuno dietro accena un passo di sirtaki, il tutto prende fuoco (deve essere il tema della serata) e finisce. La cosa meriterebbe di essere metabolizzata e temo che il pubblico non ne abbia il tempo, visto che credo parta ora il televoto (unito ad una giuria specializzata, per evitare risultati imbarazzanti). Non ho capito se dall'Italia si può votare o dobbiamo aspettare la serata di sabato.

(da qui mi si sollecitano rivalutazioni per la Grecia, la Serbia e la Russia, la cui canzone tra l'altro ha lo zampino di RedOne, per cui il prossimo passo del fanciullo potrebbe essere un duetto con Lady Gaga)

Ok, ecco i risultati della prima serata, su 19 solo 10 passano a sabato... e sono... Serbia... Lituania... Grecia... Azerbaijan (l'avevo detto...)... Georgia (era una cosa à la Linkin Park, particolarmente fastidiosa)... Svizzera (EPOCALE!!!!!!!!!!!!!!)... Ungheria (vedi Croazia, Armenia etc. )... Finlandia (inspiegabile)... Russia e Islanda!

(peccato per San Marino)

giovedì la seconda semifinale!
5 maggio 2011
televisione
glamglee
Le ultime due puntate di Glee sono state un po' deludenti, compresa quella basata su Born this way di Lady Gaga che, come la canzone, ahimé, non è poi così eccezionale. L'altro giorno però si sono ripresi, e Sue Sylvester ha avuto un paio di momenti geniali:


(la foto viene da qua)

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. glee born this way lady gaga sue sylvester

permalink | inviato da cheremone il 5/5/2011 alle 16:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
29 marzo 2011
musica
meglio un bonifico

Non si capisce bene perché, per aiutare gli interventi umanitari in Giappone, sia uscita questa instant-compilation, Songs for Japan. Tutti i diritti d'autore vanno infatti alla nobile causa, ma penso si possa fare prima donando direttamente alla Croce Rossa (via iTunes, o anche da qui), no? O forse il disco è comunque meritorio, perché molti non donerebbero un euro senza averne qualcosa in cambio...

 Anyway, qui dentro c'è un remix inedito di Born this way di Lady Gaga, poche cose che c'entrano qualcosa (come la canzone dei Queen di cui parlavamo qua), altre che non c'entrano nulla (pare che Imagine di John Lennon vada ormai bene per tutte le cause), altre superflue (esiste qualcuno interessato ad una rarità dei Black Eyed Peas?) ed alcune pure un po' offensive - io avrei evitato una canzone come Only girl (in the world) di Rihanna, in cui si prospetta un mondo in cui è rimasta in vita una sola ragazza...
7 febbraio 2011
musica
ga ga ulla ullà
"Bad romance è la più grande conquista culturale del XXI secolo". Nel caso abbiate ancora dubbi su Lady GaGa, c'è questo articolo di Peter Robinson (i. e. Popjustice).
3 gennaio 2011
musica
cheremone's 2010 top 40 - 7
(qui le posizioni 40-5)

4 / Eminem ft. Rihanna; Love the way you lie. Le grandi canzoni sono capaci o di portarti altrove e di farti dimenticare di tutto (tipo, chessò, Your disco needs you di Kylie Minogue) o sono profondamente disturbanti (tipo Fotoromanza di Gianna Nannini - "quest'amore è una camera a gas" non è esattamente confortante). Che Eminem facesse una canzone dai toni violenti non è una novità ma che Rihanna, vittima a sua volta di violenza da parte di un essere spregevole come Chris Brown, accettasse questa collaborazione mi è sempre parso strano. Escluso che sia così stupida, resta solo l'ipotesi della catarsi artistica. Ciò non toglie che Love the way you lie sia una grande canzone, proprio perché non lascia indifferenti:
 
3 / Katy Perry; The one that got away. Si può ignorare un'artista che ha passato il 2010 in vetta alle classifiche mondiali? Sì, visto che ho beatamente ignorato i Black Eyed Peas. Perché allora non ignorare anche Katy Perry? Un po' per il ricordo di Hot 'n' cold, un po' per le nozze con il geniale Russell Brand, non certo per il California Gurls (già la grafia è fastidiosa) né per Teenage dream (la versione definitiva è quella di Glee) né per Firework, che manco pare una canzone. E' che in un album insulso come il suo, ci sono i 4 minuti scarsi di questa canzone, piena di rimpianti e di speranze. E le si perdona tutto, perché in another life I would be your girl.

2 / Rihanna; Only girl (in the world). Ancora Rihanna, stavolta da sola e un po' più solare. Qua sotto, la versione dei One Direction, che rende il tutto, come dire, destabilizzante:

1 / Lady Gaga; Alejandro. Sono fermamente convinto che la rima con "Roberto" sia in realtà un omaggio a Fernando degli Abba, e già solo per questo si merita la vetta:
30 dicembre 2010
musica
cheremone's 2010 top 40 - 4
(qui le posizioni 40-37, 36-30 e 29-23)

22 / Alexandra Burke; The silence. Lo so che c'è qualcosa di profondamente sbagliato in X-Factor e in Alexandra Burke (qui ampia discussione), ma questa canzone, per quanto rispetti uno per uno tutti gli immaginabili clichés, resta, uhm, bella.

21 / Drake; Find your love. Drake è una sorta di melting pot vivente (il padre è di Memphis, la madre è un'ebrea canadese); il suo primo album si chiama Thank me later e questo è il suo secondo singolo:

20 / Duck Sauce; Barbra Streisand. Prendete quella che è essenzialmente Gotta go home dei Boney M, ci ripetete sopra il nome di un'attrice e, miracolo, funziona.

19 / Mika; We are young. La collaborazione tra Mika e RedOne (il produttore di Lady Gaga), per quanto legata ad un inverosimile film, ha i suoi momenti significativi.

18 / Robbie Williams & Gary Barlow; Shame. Il termine corretto pare sia 'bromance', 

17 / Kylie Minogue; All the lovers. I posteri ricorderanno come vetta irraggiungibile della sua carriera il momento in cui l'ha cantata con gli Scissor Sisters, in versione country:

16 / Inna
; Hot. Il titolo dice tutto.

15 / Take That; The flood. Sembrava improbabile, ma il 2010 è stato l'anno dei TT (qui la loro carriera, in 12 tappe). Qua sotto, un'esibizione con ballerini semi-nudi che, c'ho messo un po' a capirlo, rappresentano la copertina dell'album:

(continua...)
21 dicembre 2010
musica
vers l'horizon funeste

L'idea che l'ottavo album della sempre meravigliosa Mylène Farmer non fosse scritto, come al solito, con Laurent Boutonnat era un po' inquietante.

Ora che è arrivato, si scopre che Bleu Noir ha ben sette canzoni scritte con Moby (forse troppe?), due scritte con RedOne (tra cui il primo singolo, Oui mais... non) e due prodotte dagli Archive (tra cui il nuovo singolo, Leila, dedicato non alla principessa di Guerre Stellari, pare, ma ad un'esule iraniana) ed uno ha paura che sia come Hard Candy fu per Madonna, cioè l'un po' risibile tentativo di un'ottuagenaria di farsi produrre dai produttori del momento (forse Moby no, diciamo).

Solo che Mylène non ha niente da imparare da Lady Gaga (il video della vecchia Je t'aime mélancolie resta epocale) e là dove Hard Candy falliva, Bleu noir si riscatta, risultando un disco splendidamente coerente e coerentemente splendido. Merveilleux.
29 maggio 2010
musica
gaga ullalà

Glee è, chiaramente, non solo una serie televisiva. Dopo la scorsa puntata (epocale la scena tra Finn, Kurt e il padre di questo), in cui tra l'altro si sono cimentati in Bad romance di Lady Gaga, arriva il terzo volume della colonna sonora (e siamo ancora alla prima stagione), già al #1 negli Stati Uniti. Qui, tra le varie e prevedibili Beautiful, One e simili, trova posto una strepitosa versione di Total eclipse of the heart, verosimilmente la più epica canzone degli anni '80 (senza dimenticare questo).

1 maggio 2010
SOCIETA'
cose

Non solo il solo ad essere così vecchio da ricordare Geocities, pare. Cheremone sarebbe più o meno così.

Il mondo appartiene a Lady GaGa, ammette Suibhne. Secondo me, a 23 anni di distanza, questo video rimane incredibile e non c'è Lady GaGa che tenga.

A guardare Flash Forward siamo rimasti solo io e JSP , visti gli indici d'ascolto.

Il nuovo singolo degli Scissor Sisters si preannuncia perfetto.

Sono settimane che non faccio altro che guardare Glee.

Non è inverosimile (11/4) che la Germania vinca l'Eurofestival. L'Inghilterra è quotata a un imbarazzante 66/1, meglio comunque del piccolo ariano serbo (100/1), un filino inquietante.

30 marzo 2010
musica
this is where I long to be

Credo che stia diventando un'abitudine, dopo un album di Madonna, un cd/dvd del rispettivo tour. Dopo Confessions on a dancefloor ora tocca a Hard Candy, visto che è appena uscito questo Sticky & sweet tour. Mentre il dvd riporta tutta la data di Buenos Aires, il cd si limita a 13 tracce (non si sa bene perché, visto che c'è spazio per un'altra quindicina di minuti), omettendo la spettacolare versione di Don't cry for me Argentina in favore di cose sacrificabili, tipo She's not me. In compenso, c'è la nuova versione che trasforma La isla bonita in una cosa balcanico-gitana e che vale da sola mezza carriera di Lady GaGa:

1 gennaio 2010
musica
cheremone's 2009 top 40 - 6

(qui le parti 1, 2, 3, 4 e 5)

5 / Taylor Swift; Love story. Lo so che non dovrebbe, perché è melensa e ridicola, ma c'è qualcosa di incantevole in questa canzone. Magari non nel chitarrista emo, ecco:


4 / Michael Jackson; A place with no name. Non è al momento chiaro quanto di inedito rimanga di Michael Jackson. La This is it recentemente pubblicata non mi è parsa granché, mentre i pochi secondi emersi della sua versione di A horse with non name degli America sono fra le cose più belle che abbia mai fatto.

3 / David Guetta; When love takes over; “it's complicated, it always is” mi pare un incipit splendido:


2 / Beyonché: Halo: In Come undone Robbie Williams cinicamente ricordava come funziona il mondo della musica: “scrivi un'altra ballata / incidila il mercoledì / vendila il giovedì / e il sabato comprati uno yacht” e poi concludeva “cantiamo canzoni d'amore, canzoni d'amore così sincere”. Temo che le così stiano proprio così, sotto sotto so che Beyoncé sta solo recitando una parte, so che sto solo contribuendo al fondo per l'ennesimo yacht di lei e Jay-Z, però...

1 / Lady GaGa; Poker face. Per quanto il 2009 sia stato indubbiamente il suo anno, Lady Gaga sarebbe potuta passare alla storia come una sub-Madonna di medio livello. Poi ci hanno messo le mani Eric Cartman e Christopher Walken ed è nata una stella:

31 dicembre 2009
musica
cheremone's 2009 top 40 - 5

(qui le posizioni 40-31, 30-24, 23-19, e 18-11)

10 / Rihanna; Russian roulette: annus horribilis, visto come è andata a finire con Chris Brown. In compenso, Rated R è un album coraggioso e questo primo singolo non è quello che uno si aspettava.

9 / Jay-Z; Young forever. Serve ricordare che il ritornello viene da Forever young degli Alphaville?


8 / James Morrison; Broken strings. Qui dicevo “gradevole, nulla di più”, poi questa Broken strings mi è entrata totalmente nella testa e per rimuoverla è servita una lobotomia. Ah, qua sotto la canta con le Girls Aloud:

7 / Ke$ha: Tik tok. Considerato che era sua la voce nella raggelante Right round di Flo Rida (canzone che parla chiaramente di fellatio), uno poteva aspettarsi che Ke$ha sparisse nel nulla. Ora rischia di diventare un clone di Lady GaGa, ma per il momento...

6 / Lily Allen; Fuck you. Questa è la bella storia di una canzone di Lily Allen un po' troppo volgare per essere pubblicata come singolo (tranne che in Francia!) che è diventata col tempo un inno contro l'omofobia e il razzismo e varia gente ha cominciato a farla propria, con dei video amatoriali che dovrebbero proiettare nelle scuole, tipo questo:

(continua)

20 settembre 2009
musica
la crisi, signora mia, la crisi!
Mi immagino la scena alla EMI; chiamiamoli Discografico 1 (D1) e Discografico 2 (D2)

D1: Allora, com'è andata la ripubblicazione del catalogo dei Beatles su CD rimasterizzati?

D2: Insomma...

D1: Come 'insomma'??? Era solo l'ottava riedizione dal 1970!

D2: E' che la gente se li era già comprati su cd nel 1987...

D1: Ma ora sono RIMASTERIZZATI!

D2: Lo so, lo so... e pensa che c'erano cascati con Anthology, a metà degli anni '90...

D1: E si erano pure comprati in massa quell'antologia, 1...

D2: Mi sa che tutti quelli interessati alle canzoni dei Beatles le hanno già...

D1: Beh, per lo meno al #1 vi sarà stato qualcuno di ggiovane, di trendy...

D2: Oddio... Vera Lynn...

D1: VERA LYNN????? Ma ha 92 anni! Non incide nulla dal 1970! Era già VECCHIA ai tempi dei Beatles!

D2: Beh, ma noi siamo entrati con Sgt. Pepper's al#5...

D1: E la settimana dopo? E' sceso al #6?

D2: Er... al #15...ma Help! È al #39!!!

D1: Oh c***o! Per fortuna abbiamo Robbie Williams!

D2: Mi sa che non hai sentito Bodies...

D1: Certo che no! Non ascolto Robbie Williams da quella cosa anni '50 in poi! Ma alla gente piace, no?

D2: 'Piace' è un po' un'esagerazione... diciamo che la gente si aspetta che all'improvvisio diventi Angels e quando la canzone è finita si è dimenticata come faceva... diciamo che non fa sanguinare le orecchie, ecco...

D1: Diamine, dobbiamo trovare qualcosa per il mercato autunnale, sennò qua ci licenziano...

D2: Dobbiamo trovare qualche artista di cui sfruttare il catalogo...

D1: Ecco! Che ne dici dei Queen???

D2: I Queen? Ma abbiamo già fatto un Greatest hits II...

D1: I Queen! I Queen!

D2: E un Greatest hits III...

D1: I Queen! I Queen!

D2: E poi abbiamo pubblicato il cofanetto Greatest hits I, II & III...

D1: I Queen! I Queen!

D2: E quando il pubblico pensava che fossero un gruppo techno, abbiamo pubblicato l'antologia Queen rocks...

D1: I Queen! I Queen!

D2: Ma abbiamo pure ripubblicato tutti i singoli in un box set!

D1: I Queen! I Queen!

D2: Abbiamo anche trovato un sostituto per Freddie Mercury ma la cosa non ha funzionato, mi pare...

D1: I Queen! I Queen!

D2: Ma abbiamo già fatto l'album postumo!

D1: I Queen! I Queen!

D2: Ma non abbiamo inediti...

D1: I Queen! I Queen!

D2: Mi hai quasi convinto...

D1: Ecco, vedo che cominci a ragionare...

D2: Potremmo fare il 'meglio del meglio'...

D1: Bravo! E magari dargli un titolo accattivante...

D2: Greatestest hits non mi convincia...

D1: Ci vuole qualcosa come DEFINITIVEULTIMATEGREATEST....

D2: Ci sono! Absolute greatest!

D1: Ma sembra una vodka!

D2: Meglio! E dentro ci mettiamo le 20 canzoni che già tutti hanno! Bohemian Rapsody! We are the champions! Ah, anche Radio ga ga, per intercettare il pubblico di Lady GaGa!

D1: E magari chiediamo a Brian May di farci un commento audio...

D2: Sì, tanto per soldi fa tutto... magari facciamo anche delle confezioni pretenziose e costose...

D1: Grandioso! E anche per quest'anno ci siamo tenuti il lavoro!

19 febbraio 2009
this is a song about boys and girls
Ed ecco l'esibizione dei Pet Shop Boys ai Brits. Picchi della cosa: la base di Paninaro sotto Go west, il nuovo singolo Love etc. , l'arrivo di Lady GaGa e Brandon Flowers che canta It's a sin come fosse la storia della sua vita:
3 febbraio 2009
musica
pizza e mandolino
Lady GaGa 'does' Italy:

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. lady gaga eh eh italy video

permalink | inviato da cheremone il 3/2/2009 alle 14:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte